Clamoroso dietro-front tra Dragon Racing e Porsche!

L’addio a Faraday Future dopo nemmeno una stagione sembrava presagire questa collaborazione in Formula E. L’ingaggio di Neel Jani dal WEC aveva alzato ancora di più le voci che presto ci sarebbe stato l’accordo. Ma tutto è cambiato. La trattativa tra la Dragon Racing e la Porsche è saltata. Secondo e-racing365, infatti, è stato il boss del team Jay Penske a fermare il tutto. Sulla carta doveva arrivare per le prossime stagioni del personale dalla casa di Stoccarda per seguire il team americano fino al momento del loro ingresso ufficiale (stagione 6).

Ma come vi abbiamo già anticipato, ciò rimarrà sulla carta. La Dragon Racing, inoltre, non trasferirà la propria base a Silverstone, come avevano previsto le voci qualche tempo fa. Probabile a questo punto che essa sarà situata in California (per farsi Tesla e Apple come ‘clienti’). Dovrebbero confermarsi, invece, l’ampliamento della strutture della squadra a Donington Park. E la Porsche? Continuerà a seguire indipendetemente alcuni ePrix, puntando sempre un occhio ai vari team che potrebbe acquisire in vista del suo ingresso ufficiale.