ePrix Hong Kong: squalifica per Abt, la vittoria di gara 2 va a Rosenqvist

Altra sorpresa sul finire di giornata per l’ePrix di Hong Kong. Daniel Abt si vede soffiare la sua prima vittoria in Formula E a causa di un’infrazione regolamentare. Al parco chiuso, infatti, l’Audi del tedesco aveva su inverter e motore sigilli di sicurezza non aderenti a quelli dichiarati sul passaporto tecnico. Questo colpo di scena consegna di fatto la vittoria di Gara 2 a Felix Rosenqvist. Si tratta della seconda vittoria nella serie per lui e per la Mahindra dopo Gara 1 a Berlino nel 2016 e del primo Grand Chelem per lo svedese.

Edoardo Mortara sale così al 2° posto, Mitch Evans finisce 3° per il primo podio della Jaguar e Sébastien Buemi guadagna un punto con la decima posizione. Cambi anche in classifica piloti: Sam Bird diventa leader con 35 punti, a +2 su Jean-Eric Vergne, +6 su Felix Rosenqvist e a +11 su Edoardo Mortara. Nella classifica team è la Mahindra a prendere il comando: 44 punti per il team indiano con +3 sulla DS Virgin e +11 sulla Techeetah.