ePrix Punta Del Este: Vergne vince e nega la prima gioia a Di Grassi!

Vittoria per Jean-Eric Vergne in Uruguay e per una leadership che diventa sempre più consolidata in Formula E. Il francese della Techeetah ha fatto la gara perfetta: partito in Pole Position per la penalità occorsa a Di Grassi (per essere andato oltre la pista) e ad altri piloti dopo la qualifica, è stato sempre in testa dall’inizio alla fine. E proprio negli ultimi giri si è reso protagonista di una difesa guerriera proprio su Lucas Di Grassi.

Il brasiliano chiude quindi in una seconda posizione molto buona ma che ha dell’amaro in bocca visto che, secondo lo stesso pilota, era ingiusta la penalità e che la sua Audi era la più veloce dell’intero lotto. Sull’ultimo gradino del podio c’è un Sam Bird in grande risalto nella seconda parte di gara. 4° posto per un Mitch Evans in grande rimonta dopo le penalità che lo hanno fatto retrocedere di una decina di posizioni in griglia.

Chi non è per niente felice oggi è Sébastien Buemi. Il francese della Renault ha fatto un errore, è andato a sbattere contro il muro e si è visto costretto al ritiro. Anche Nelson Piquet e Nick Heidfeld si sono ritirati, mentre per Daniel Abt è una situazione da ‘rido per non piangere’. Al pit-stop i tecnici dell’Audi non hanno montato bene le cinture al pilota tedesco che l’ha notato dopo pochi giri. Un’occasione sprecata, visto che era in lotta per la top 5.

5° posto per un Felix Rosenqvist anche lui da rimonta, 6° un Alex Lynn che sognava il suo primo podio di carriera. In settima posizione troviamo Oliver Turvey davanti alle Dragon di José Maria Lopez e Jerome D’Ambrosio. Chiude la zona punti la Venturi di Maro Engel. Per quanto riguarda i nostri: Luca Filippi chiude 13°, Edoardo Mortara invece fatica molto e arriva 17°.