Formula E, abolito il tempo minimo per i pit-stop

Alla vigilia dell’ePrix di Marrakech (preview), la Formula E comunica un’importante modifica al regolamento. Infatti non ci sarà più il tempo minimo per i pit-stop. Fin dall’inizio della stagione squadre e piloti dovevano rispettare il tempo minimo per non incappare in penalità. Ora, con l’aumento della velocità delle varie procedure, il limite non verrà più usato. Quindi i team saranno liberi di uscire il più velocemente possibile dai box.

“Sono favorevole all’idea.” – ha commentato Lucas Di Grassi a riguardo – “Tuttavia penso che sarebbe stato meglio renderla effettiva ad inizio stagione, così da ottimizzare la procedura. Un simile cambiamento rappresenterà un azzardo e ci complicherà la vita in Marocco. Va bene per lo spettacolo, ma per la sicurezza non è il massimo.”

Il brasiliano dell’Audi, inoltre, suggerisce anche di usare le cinture di sicurezza stile LMP o GT. “Quelle delle monoposto attuali non sono disegnati per un cambio veloce. In pratica, se un meccanico sbaglia procedimento si perdono 15/20 secondi. Fa parte del gioco, ma non deve essere una variabile che ti faccia perdere la corsa.”