Formula E, ad Hong Kong il via alla quarta stagione!

Per una Formula 1 che finisce, c’è sempre una Formula E che inizia. Il campionato di monoposto elettriche è tornato più in forma che mai, grazie ad una tempesta di novità che si è abbattutto nel paddock 100% green. E questo è solo l’inizio. Perchè come già sappiamo, nelle prossime stagioni vedremo l’ingresso come costruttori ufficiali di case prestigiose come Nissan (al posto della Renault), BMW, Porsche e Mercedes. Senza contare gli interessamenti anche da parte del gruppo FCA (Ferrari, Alfa, Maserati…) e della Tesla. Ma andiamo a vedere le novità per la Season 4 della Formula E.

Macchine più veloci


Seppur i veri aggiornamenti arriveranno alla Season 5 (con tanto di batteria unica per ogni gara senza cambio auto), per le monoposto elettriche è in arrivo un boost di potenza in più per la stagione 2017/2018. Questo perchè la potenza in gara disponibile salirà dai 170 KW dell’anno scorso a 180 KW. Ciò si traduce in 13,5 cavalli in più da sprigionare sulle proprie auto durante la gara. Rimangono invariati il tetto in qualifica di 200 KW (270 cavalli), la capacità di ogni singola batteria (28 kWh) e il FanBoost. Quest’ultima è un aumento di potenza in più in gara per i 3 piloti più votati dai fan.

Week-end di gara


Come ormai solito in questa serie, le sessioni di prove libere, qualifiche e gara si disputano tutte in un’unica giornata. L’unica variazione è il fatto che nei week-end con doppia gara (Hong Kong, New York e Montréal) si disputerà una sola prova libera nella giornata di domenica. Confermata invece la discussa struttura ‘a lotteria’ delle qualifiche che divide in 4 gruppi da 5 minuti i 20 piloti di cui i 5 più veloci vanno alla Superpole. Per quanto riguarda i test torna la giornata collettiva di test durante la stagione. Verrà introdotto inoltre un’altra giornata per i debuttanti di categoria, denonimata ‘Rookie test day’.

Favoriti e possibili sorprese della Formula E


Per quanto riguarda l’elenco piloti, potete vedere l’elenco completo nel link che trovate QUI. I favoriti d’obbligo rimangono Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi con Audi (diventato team ufficiale) e Renault. Occhio però anche a Mahindra e DS Virgin, che con Felix Rosenqvist e Sam Bird vogliono dire la loro per la lotta al titolo. Da tenere d’occhio anche il campione della Season 1 Nelson Piquet Jr, che dalla NextEV è passato alla Jaguar, attesa anche lei dopo una prima stagione d’apprendistato. Per quanto riguarda i nostri italiani Luca Filippi della NIO ed Edoardo Mortara della Venturi (ma che corre con licensa svizzera), l’obiettivo sarà quello di lottare alla pari con i rispettivi compagni più esperti Oliver Turvey e Maro Engel.

ePrix Hong Kong


Come già visto nel calendario (QUI il link), avremo il primo ePrix di Roma il 14 aprile 2018, insieme alla novità di Santiago (Cile), San Paolo (Brasile) e Zurigo (Svizzera). La stagione 4 della Formula E inizierà il 2-3 dicembre con il doppio ePrix di Hong Kong, località in cui abbiamo già visto le corse elettriche l’anno scorso (allora era singola). Quella gara fu vinta allora da Sebastién Buemi, seguito da un Lucas Di Grassi in rimonta e da Nick Heidfeld e fu molto caotica per via dei numerosi contatti nei primi giri e per il ritiro di José Maria Lopez che causò la Safety Car (e la perdita della leadership di Piquet, partito dalla Pole). Da segnalare che qui Kamui Kobayashi correrà con MS&AD Andretti al posto di Tom Blomqvist, assente per questo primo evento della stagione.

Orari TV


Il week-end sarà trasmesso dalla Mediaset, che ha ottenuto i diritti per i prossimi 3 anni. La rete gestita da Pier Silvio Berlusconi trasmetterà qualifiche e gare in diretta su Italia 1 e Italia 2. L’evento può essere visto anche su altri dispositivi grazie alle piattaforme streaming di Mediaset. L’alternativa è Eurosport, che trasmetterà in diretta soltanto le gare, mentre le qualifiche saranno in differita. Detto ciò, ecco gli orari TV dell’ePrix di Hong Kong:

Sabato 2 dicembre

  • Prove libere: alle 2:30
  • Qualifiche: dalle 4 alle 5:10 su Italia 1 e Italia 2 (pre-qualifica Mediaset dalle 3:45, differita su Eurosport 1 alle 7:15)
  • Gara 1: alle 8 su Italia 1, Italia 2 ed Eurosport 1 (pre-gara Mediaset dalle 7:30, replica alle 17:30 su Italia 1)

Domenica 3 dicembre

  • Prove libere: alle 1:30
  • Qualifiche: dalle 4 alle 5:10 su Italia 1 e Italia 2 (pre-qualifica Mediaset dalle 3:45, differita su Eurosport 1 alle 7:15)
  • Gara 2: alle 8 su Italia 1, Italia 2 ed Eurosport 1 (pre-gara Mediaset dalle 7:30, replica alle 14 su Italia 1 e alle 17:30 su Eurosport 2)