Formula E | FP1: Oliver Rowland e Nissan in testa

CIRCUITO CITTADINO DELL'EUR, ITALY - APRIL 12: Oliver Rowland (GBR), Nissan e.Dams, Nissan IMO1 during the Rome E-prix at Circuito Cittadino dell'EUR on April 12, 2019 in Circuito Cittadino dell'EUR, Italy. (Photo by Sam Bloxham / LAT Images)

In una Roma un po’ fresca (10° C), alle 7:30 è scattata la prima prova libera del GEOX Rome E-Prix, settima tappa del Campionato ABB FIA Formula E.

Subito Lucas Di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler) è arrivato leggermente lungo in frenata in curva 13, senza bloccaggio ma finendo nella via di fuga, senza danni alla vettura. I primi tempi sono sull’1:38 da parte di Di Grassi, Frijns ed Evans, per poi avere Buemi che fa un giro di 1:37.090.

Con la pista fredda, alcuni piloti hanno avuto problemi in frenata: Robin Frijns (Envision Virgin Racing) ha bloccato le gomme anteriori in curva 5.

Nel mentre, durante la prova della Full Course Yellow per testare i sistemi, quattro piloti sono finiti sotto investigazione per aver superato il limite di 50 km/h: Max Günther (GEOX Dragon), Pascal Wehrlein (Mahindra Racing), Frijns ed Alex Lynn (Panasonic Jaguar Racing).

Un’altra investigazione riguarda Felipe Massa (Venturi Formula E Team), per aver rigenerato troppa energia in frenata.

La sessione prosegue senza troppi intoppi, finendo con Oliver Rowland (Nissan e.dams) in testa con un 1:29.738, davanti a Jean-Éric Vergne (DS Techeetah Formula E Team) con 1:29.793 e, in terza posizione, Lucas Di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler Formula E Team) con il tempo di 1:29.993.

A seguire tutti i tempi:

About the Author

Fabio Seghetta
Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.