Formula E, la rivoluzione: tutte le info sulla Season 5!

La Formula E torna a far accendere i propri motori! Poche settimane dopo la fine delle principali competizioni motoristiche, la serie elettrica torna ad essere protagonista con la Season 5 che comincerà sabato 15 dicembre ad Ad Diriyah. A conferma della sua affermazione nel panorama motoristico, la Formula E vede arrivare nuovi team e piloti di livello e una nuova monoposto in grado di far impazzire i fan della serie. Ma la nuova macchina e le nuove squadre hanno implicato anche una rivoluzione nel format di gara e nelle regole. Se non siete aggiornati a questo punto, facciamo il ripasso delle cose fondamentali da sapere per l’inizio della nuova stagione.

La nuova monoposto: Gen2

Come avrete intuito, si tratta di una rivoluzione netta e radicale rispetto alla ‘vecchia’ Gen1 protagonista nelle prime 4 stagioni. La Gen2 può contare su una batteria più potente e di un powertrain ancora più efficiente. Questo si traduce in più potenza del motore (200kw in gara, 250kw in qualifica con punte attorno ai 290 km/h) e una batteria in grado di coprire tutta la distanza della gara senza bisogno del cambio vettura. Rivoluzionate anche le aerodinamiche della monoposto, con la scomparsa del tradizionale alettone posteriore. Fa la sua comparsa l’Halo, il dispositivo di sicurezza della FIA che ha fatto il debutto quest’anno con la Formula 1. L’Halo sarà anche munito di led che si coloreranno a seconda del tipo di boost che verrà utilizzato.

Nuove regole: gare a tempo e ‘Attack Mode’

Queste nuove Gen2 hanno implicato anche molti cambiamenti nel format del week-end. Si comincia dalla gara che ora non sarà più a giri ma a minuti, con 45 minuti + 1 giro di durata. Come già anticipato, il pit-stop e seguente cambio vettura è stato abolito mentre fa il debutto l’Hyperboost denonimato ‘Attack Mode’. Questa modalità, spiegata tramite un video, consente nel passaggio di una vettura attraverso dei sensori (posizionati all’esterno di una curva) per ricevere un boost immediato di 25kw. Esso sarà disponibile da usare senza limiti per i piloti a partire dal secondo giro. Ampliato il Fanboost (250kw), che ora vede i primi 5 votati ricevere la potenza in più da usare una volta per la seconda parte di gara.

Calendario Season 5

Si amplia il cerchio di tappe della Formula E. La serie nei prossimi mesi toccherà 12 città in 5 continenti per 13 gare. La settimana prossima si debutta in Arabia Saudita, sul circuito cittadino di Ad Diriyah, poi nel 2019 sarà la volta di Marrakech e delle due tappe americane di Santiago del Cile e Città del Messico. Solo allora ritroviamo Hong Kong accompagnata dalla gara cinese di Sanya, new-entry del campionato. A seguire sarà la volta di Roma che inaugurerà il tour europeo che farà tappa anche a Parigi, Monaco, Berlino e Berna (sostituisce Zurigo per questa stagione). Confermata New York come sede della finale a due gare. Tutte e 13 le gare saranno trasmesse in diretta e in HD sui canali Mediaset (Italia 1 e Italia 2) e Eurosport.

Team e piloti: favoriti e possibili sorprese

Per la prima volta la serie elettrica avrà 11 team e quindi 22 piloti sulla griglia di partenza. Tutti gli occhi sono puntati su Vergne: il campione del mondo in carica punta a confermarsi con la DS Techeetah. D’altro canto, l’Audi campione team vuole tornare a trionfare con l’affiatata coppia Di Grassi-Abt. Dai test però è stata la BMW ad essere più veloce: la casa tedesca, quest’anno costruttore ufficiale con Andretti, punta sulla promettente coppia Da Costa-Sims per sorprendere il mondo. Occhi anche alla Nissan di Buemi, che quest’anno ha preso il posto della ‘sorella’ Renault, e alla Mahindra inedita di Wehrlein-D’Ambrosio. Grande curiosità nel vedere Felipe Massa al debutto con la Venturi (c’è Mortara), mentre la Virgin di Bird e la Jaguar di Piquet sembrano recitare, al momento, le parti di incognite.

Insomma, la Formula E 2018/19 ci attende con tante novità e tante battaglie che attendono solo la pista per dare un responso. Per molti questa sarà la stagione della verità, in cui la serie dovrà consacrarsi nella gerarchie del motorsport. Per chi non ne ha mai abbastanza, infine, ci sarà anche la Jaguar iPace eTrophy, la serie di supporto ufficiale della serie elettrica che toccherà diverse città, inclusa Roma. E voi, siete pronti per unirvi ai“The Fiercely Driven”?

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)