Formula E, Webber apre ad un ruolo con Porsche

L’ex-pilota australiano si dichiara disponibile per affrontare la serie elettrica con la casa di Stoccarda

Mentre la lotta per il trono della Formula E è più infuocata che mai, c’è già chi pensa alla prossima stagione. La Porsche infatti è uno dei due costruttori insieme a Mercedes che dalla Season 6 si aggiungerà nella agguerrita competizione della serie 100% elettrica e, seppur con una squadra ridotta rispetto a quella vittoriosa nel WEC e a Le Mans, spera di riuscire ad usare quella esperienza per trionfare anche nella Formula E.

Tante le figure di spicco che lavorano per la casa di Stoccarda, e tra questi c’è anche Mark Webber. L’australiano, ex-pilota di F1 e del WEC, si è ritirato dalle corse nel 2017 e si è legato con Porsche con il ruolo di test driver. Inutile dire che il suo nome è stato più volte accostato per un ruolo all’interno della squadra che rappresenterà il marchio tedesco nella serie elettrica. Nei giorni che precedevano il Paris e-Prix, Mark ha rilasciato le seguenti dichiarazioni su e-racing365.

Neel Jani Porsche Formula E
Neel Jani è il primo pilota annunciato per il team Porsche Formula E

“E’ stato interessante vedere le sessioni da ospite.”, commenta Webber riferendosi all’ePrix di Roma in cui ha assistito dai box del team Jaguar. “Ci sono cose che mi sono piaciute e in cui mi sento di poter dare una mano. Poi ci sono tante persone coinvolte nel Circus che conosco come Pedro De La Rosa, Susie Wolff, Felipe Massa e Allan McNish. Sono sempre pronto a rispondere ad una eventuale chiamata di Porsche per il prossimo futuro.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)