FormulaE: presentato l’ePrix di Roma!

E’ stato presentato ufficialmente l’ePrix di Roma, appuntamento italiano del Campionato Mondiale di Formula E, il campionato che si disputa con le monoposto elettriche.

Alla presentazione erano presenti, oltre al sindaco Virginia Raggi, l’amministratore delegato della Formula E Alejandro Agag, il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani ed il presidente di EUR SpA Roberto Diacetti.

La conferenza stampa, preceduta da una parata per le strade di Roma dei tre campioni della competizione Nelson Piquet, Sebastien Buemi e Lucas Di Grassi, aveva in programma solo la presentazione dell’evento e le comunicazioni di logistica relative all’evento stesso.
La parata dei piloti è stata molto suggestiva, con le monoposto che hanno sfrecciato all’ombra del Colosseo per raggiugnere il cuore della Roma Antica e arrivare infine al quartiere EUR.

L’ePrix di Roma si terrà il 14 aprile 2018 sul tracciato cittadino lungo 2,86 km e con 21 curve, mantenendo il vecchio tracciato del circuito presentato qualche mese fa.

Ad aprire la conferenza stampa con la prima dichiarazione, è stata Virginia Raggi, sindaco di Roma: “Roma da protagonista della scena mondiale con l’EUR a fare da palcoscenico. La Formula E significa futuro, che a sua volta indica la mobilità sostenibile, l’innovazione ma, soprattutto, rispetto per l’ambiente. Con questa manifestazione l’indotto economico sarà consistente, come già sperimentato da altre grandi realtà territoriali europee.”
La Raggi ha poi concluso con un’occhio all’economicità dell’evento: “Questo evento porterà grossi investimenti come strade nuove e colonnine di ricarica. Vogliamo che a Roma ci siano sempre più veicoli ad energia pulita perchè per noi la mobilità sostenibile e la tutela ambientale sono punti molto importanti del nostro programma”

Alejandro Agag, amministratore delegato della Formula E, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di presentare oggi il primo E-Prix di Roma: una manifestazione che coinvolgerà e farà divertire tutti i cittadini romani, oltre a creare una serie di benefici per la Capitale. Vedere le monoposto sfrecciare a Roma sarà un’esperienza incredibile e non vediamo l’ora di assistere al primo ePrix di Roma. Ringraziamo tutti coloro che si sono prodigati affinché la Formula E sbarcasse nella Città Eterna, dimostrando unità di intenti nel valorizzare anche in Italia soluzioni energetiche alternative a quelle attuali.”

Roma quindi, sarà la cornice perfetta per un Gran Premio di FormulaE, coniugando storia e tecnologie avanzate in un unico evento che, certamente, mozzerà il fiato a tutti i presenti.