Giovinazzi dopo i test in Formula E: “Mi sono divertito, ma la F1 resta la mia priorità”

Antonio Giovinazzi è stato colui che nei rookie test Formula E di Marrakech (clicca QUI) ha portato il nostro tricolore più in alto. Il giovane pugliese, con la DS Virgin, ha firmato il 7° tempo con un 1:20.876 che gli ha permesso di stare davanti anche al suo compagno di box Joel Eriksson. Dopo i 51 giri percorsi sul circuito Moulay El Hassan di Marrakech, il terzo pilota Ferrari ha raccontato le sue sensazioni al volante. “Mi sono divertito”, si è espresso Giovinazzi.

La macchina è molto diversa da tutte quelle che ho guidato, c’è meno carico e più attenzione in fase di frenata. Il mio tempo? Sono convinto che con un giorno di più sarei riuscito a fare di meglio”. Sul sospetto che la Ferrari lo abbia mandato per una possibile entrata della FCA (via Maserati) nella serie elettrica, il pilota di Martina Franca dice: “E’ stata una mia scelta, loro non c’entrano. Volevo capire come funziona, per farmi un’idea e perchè guidare è sempre la miglior cosa da fare. Al momento non ho una prospettiva qui, la mio priorità rimane sempre la Formula 1.”