Di Grassi e il trionfo nella Formula E: “Orgoglioso di me e della mia squadra!”

Nelle precdenti 2 stagioni aveva sempre perso il titolo all’ultima gara, ora invece si è verificato il contrario con il brasiliano Lucas Di Grassi che finalmente riesce a portarsi a casa il titolo iridato della Formula E al suo terzo tentativo. Un campionato che fino ad un certo punto sembrava vedere Sebastién Buemi come unico dominatore (6 le vittorie in stagione dello svizzero contro le 2 del brasiliano) ma che a New York lo ha visto assente nelle 2 gare di Brooklyn. Ma è a Montréal dove Buemi con i suoi errori evitabili (dall’incidente nelle FP2 fino alla pessima prestazione nella seconda qualifica) ha perso il titolo a favore di un Di Grassi che, consapevole delle sue forze e di quelle degli altri, ne ha approffitato colpendo in maniera micidiale, così com’è successo in Messico.

E così si lascia spazio a tutta la gioia e alla rabbia di un pilota che dopo tante delusioni è riuscito finalmente a trionfare seppur fosse contro i pronostici. “È incredibile! Adesso ho solo voglia di festeggiare!”, le parole di Lucas dopo la conquista del titolo. “Ho faticato tanto, corso addirittura con le gambe rotte, ma alla fine ho realizzato il mio sogno. Durante l’ePrix di Montréal ho cercato di stare calmo e concentrato su tutte le cose che dovevo fare, visto che abbiamo avuto qualche problema con la strategia e dovevo tenere tutto sotto controllo, inoltre i diversi duelli che ho affrontato mi hanno complicato in un certo senso la vita. Comunque sono orgoglioso di me e della mia squadra. L’anno prossimo torneremo ancora più forti”.

E allora complimenti al nuovo campione Lucas Di Grassi e ci vediamo a dicembre a Hong Kong per l’inizio di una nuova stagione di Formula E in cui vedrà le monoposto elettriche sfrecciare anche nelle strade di Roma (14 aprile 2018)!