Le partecipazioni azionarie nella Formula E

La Formula E ha un nuovo azionista, il colosso tedesco Allianz. Il valore di questa partecipazione è di 18,7 milioni di euro, pari al 3,5% delle partecipazioni totali.

Allianz aveva iniziato la partnership con Formula E, dando il proprio nome agli E-village di Berlino, Parigi e New York. La società presieduta da Helmut Perlet, con un fatturato annuo di 126 miliardi di euro, ha confermato l’acquisizione della partecipazione ma non ha rilasciato commenti.

Lanciata nel 2014, la Formula E ha attirato case di grande profilo, come Jaguar, Audi e Nissan. Come noto, nel 2019 entreranno anche i giganti tedeschi Mercedes e Porsche. L’esercizio 2017 ha registrato una perdita di 18,5 milioni di sterline, ma il “boss” Alejandro Agag non si è detto preoccupato: “Avremmo potuto raggiungere il pareggio già quest’anno ma abbiamo deciso di investire di più in marketing e promozione. E abbiamo aggiunto delle gare, come quella a New York, che essendo al primo anno comporta costi notevoli. Sta solo a noi decidere quando andare in pareggio, potremmo farlo adesso o l’anno prossimo, o decidere di investire ancora”.

L’azionista principale è Liberty Global (23,9%), seguito da Discovery (14,4%) e SECA (9,4%), mentre Allianz entra nella top 10, grazie al suo 3,5. Il capo Alejandro Agag detiene invece il 2,9% delle quote.

Di seguito riportiamo il prospetto del Telegraph con tutte le partecipazioni.