Techeetah: sarà Lotterer ad affiancare Vergne nella quarta stagione

Un altro nome importante del mondo delle corse entra nella Formula E. Il team cinese Techeetah, che ha chiuso la scorsa stagione al 5° posto nel costruttori con una vittoria di Jean-Eric Vergne nell’ultima gara a Montréal, annuncia l’ingaggio di Andre Lotterer. Il pilota tedesco, attualmente impegnato con Porsche nel WEC, affiancherà il confermato Vergne per la quarta stagione della serie elettrica. E’ il secondo pilota a passare dalla Porsche WEC alla Formula E (il primo è stato Neel Jani alla Dragon Racing).

“Sono onorato di entrare a far parte della TECHEETAH e di fare il mio debutto nella Formula E.” – ha commentato Andre Lotterer“Questa serie è una delle più eccitanti del motorsport negli ultimi anni. La TECHEETAH ha fatto un’ottima impressione nella scorsa stagione, battendo un sacco di costruttori. Non vedo l’ora di lavorare con Jean-Eric Vergne e con tutto il resto della mia squadra per cominciare questo nuovo capitolo della mia carriera”.

Il 35enne di Duisburg è noto soprattutto per le sue vittorie nelle gare di resistenza. Con l’Audi ha vinto 3 volte la 24 ore di Le Mans (2011,2012 e 2014) ed è diventato campione mondiale Endurance nel 2012. In totale conta 10 vittorie nel WEC e una partecipazione ad un Gran Premio di Formula 1 con la Caterham a Spa nel 2014 (si ritirò per un problema tecnico). Andre Lotterer tra l’altro partecipa da diversi anni anche al campionato Super Formula giapponese, nella quale ha ottenuto una vittoria quest’anno ad Okayama.

“Il nostro intento è chiaro:” – spiega il Managing Director del team Ivan Yim“vogliamo mettere un pilota veloce insieme ad una vettura comprovata dalla Renault Sport. Con Lotterer e Vergne siamo sicuri di formare una delle line-up più forti della Formula E e che i due piloti si spingeranno a vicenda verso nuovi livelli di perfomance. I record e l’esperienza di Andre ci saranno di grosso aiuto per il nostro sviluppo a medio e a lungo termine. Voglio ringraziare anche Stephane Sarrazin per il suo incredibile contributo nella passata stagione, e augurargli il meglio per il suo futuro”.