Villeneuve critica la Formula E: “Nessuno in F1 guarda le gare elettriche”

Stavolta è la Formula E a finire sotto il piede duro di Jacques Villeneuve. Il canadese iridato F1 1997 pensa che la serie elettrica non sia così di trend come fanno credere piloti, costruttori e staff del campionato. “Nessuno guarda le gare elettriche.”, commenta Villeneuve ad Automobile Magazine. “A dir la verità, in Formula 1 nessuno sa nemmeno quando vengono disputate le gare.”

Un’affermazione che va controcorrente contro il fatto che sempre più piloti di valore e costruttori intrampendono l’avventura elettrica. “Non so perchè la stiano spingendo così tanto. Penso che sia solo una cosa di nicchia e che gli unici a seguirla veramente siano i fan più accaniti.”, continua il canadese che tra l’altro ha anche corso nel campionato, disputando con Venturi le prime gare della seconda stagione.

“Ho corso alcune gare in Formula E, sono contento di aver partecipato perchè la tecnologia è interessante.”, ammette Jacques. “Hai potenza, spingi sul pedale del gas – si fa per dire – insomma, premi il piede sull’acceleratore e vai da qualche parte. Ma alla fine… non so”. Insomma, secondo il pilota canadese la Formula E non andrà lontano. E voi siete d’accordo con la sua osservazione?

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)