Jordon Lennox-Lamb si ritira e guida il lancio di Fusion Motorsport

Alla vigilia del 2017, una notizia scuote il mondo del karting: Jordon Lennox-Lamb ha annunciato, dalle colonne del magazine TKart, il proprio ritiro dalle competizioni, a soli 24 anni,  interrompendo così la sua relazione con BirelART, che ha appena ingaggiato l’altrettanto esperto napoletano Felice Tiene. Per Lennox-Lamb si chiude così un’avventura, quella da pilota, e se ne apre un’altra, completamente diversa: l’inglese, infatti, torna in patria per lanciare una nuova avventura, quella del team Fusion Motorsport.

Il team, che è anche costruttore di telai, è attivissimo in Inghilterra soprattutto nella categoria 60 Mini e da questa stagione ha partecipato alla prima competizione internazionale, vincendola. E’ di Oliver York, infatti, il trionfo nella X30 World Final corsa a Le Mans (dove si era qualificato al 130. posto!), che ha portato alla ribalta la squadra di Dan Hazlewood. Con l’arrivo di Lennox-Lamb, il team sbarcherà nelle gare internazionali WSK, CIK-FIA (nelle classi Mini, OK Junior e OK), Winter Cup e ROK Cup. Il suo però potrebbe essere un addio momentaneo, stando a quanto rivela al web-magazine, punta a partecipare al Mondiale KZ 2017…