Patterson-Lulham: trionfo Forza Racing nel mondiale OK Junior!

Lo scozzese Dexter Patterson dà spettacolo in Inghilterra e beffa i “cugini” aggiudicandosi il Mondiale OK Junior sul circuito PFI International, battendo il proprio compagno di squadra Chris Lulham, inglese, in un entusiasmante duello protrattosi fino alla bandiera a scacchi. Patterson scatta benissimo dalla seconda fila e si  prende la leadership della gara, lasciando Maloney e Thompson al duello in famiglia. Lagioia di Patterson dura però due giri, lasciando il comando a Thompron e Maloney. Dietro di loro, Bortoleto, partito in buona posizione, perde due posizioni il terzo giro. Ma la svolta della gara arriva al quarto giro, quando Thompson commette un errore, con Maloney che non ne approfitta e lascia via libera a Patterson, che precede entrambi. Maloney è secondo, Lulham terzo, ma due giri più tardi supera il pilota del team Ricky Flynn Motorsport e va a prendersi il secondo posto dietro al compagno di squadra.

Dietro di loro, colpo di scena per Maloney, che viene toccato, si gira e finiosce fuori gara! Patterson tenta di scappare e firma subito il giro record, ma Lulham lo batte la tornata successiva. Dietro di loro, Gonzales, risalito fino al quarto posto, si rende protagonista di un bel duello con Bortoleto. I due vengono seguiti da un sorprendente Al Habsi, sesto, che agguanta la posizione del brasiliano del team CRG al decimo giro. In testa, Lulham ricuce a suon di giri veloci lo strappo con Patterson i due sono attaccati, Patterson tenta nuovamente la fuga al sedicesimo giro, ma Lulham non lo molla. Così, mentre Maloney risale al sesto posto e Bosco perde due posizioni, l’ultimo giro vive sul duello in famiglia Forza Racing tra lo scozzese Patterson e l’inglese Lulham, ma i due tagliano il traguardo in quest’ordine. Dietro di loro, Thompson, Al Habsi che risale incredibilmente al quarto posto, Gonzales, Maloney, Muth, Doohan, Bortoleto e Luca Bosco a chiudere la top ten.

Aggiornamento: Gonzales esce dalla top ten dopo essere stato penalizzato dai Commissari, mentre Muth finisce sotto investigazione.