WSK Super Master Series Adria: tutte le sanzioni al termine delle finali

Al termine delle finali del primo round della WSK Super Master Series, diversi sono stati i piloti penalizzati per aver fatto cadere il musetto e per gli episodi nel corso delle fasi concitate delle finali. Uno di questi ha avuto conseguenze abbastanza pesanti sul risultato della gara della OK Junior. Ma andiamo con ordine.

Nella 60 Mini dono Marcos Flack. Elias Olsen e Kiano Blom ad aver riportato 5 secondi di penalità per la caduta del musetto, con l’australiano che scivola fuori dalla top ten.

Il risultato più clamoroso, come detto, arriva nella OK Junior, con Taylor Barnard che perde il secondo posto e Gabriel Bortoleto scivola dal quinto al settimo. Il contatto dell’inglese con il vincitore della gara Smal, inquadrato dalle telecamere, non è sfuggito all’occhio dei commissari, e il danno si aggiunge alla beffa della vittoria persa per soli 91 millesimi. Cadono anche i musetti di Balzarotti, Ressico D’Aloisio, Vezzaro e Dufek, con conseguente penalizzazione di 3 secondi di tutti i piloti coinvolti.

In OK Carenini, Colapinto e Mayer vengono penalizzati per la caduta del musetto, mentre Vaskelis viene penalizzato per comportamento scorretto in gara.

In KZ2 sanzioni per la caduta dei musetti di Abbasse, Paul, Giardelli, Alessio Lorandi, Denner e Ugran F Filip.