WSK Super Master Series Sarno: i risultati delle batterie

Nel corso delle batterie della WSK Super Master Series, giunta all’ultimo round di Sarno, 2 piloti su 4 hanno confermato il suo primato nelle qualifiche. Uno di questi è Dmitri Matveev, che comanda il gruippo della 60 Mini davanti a Joel Bergstrom e Alexandru Iancu, che risale dalla 15. posizione. Dietro di loro, Costantino, Pasiewicz, Al Azhari, Stenshorne, Mazzola, Kucharczyk ed Eyckmans che chiude la top ten.

La OK Junior, invece, vede il primato di Paul Aron con 6 penalità davanti a Gabriel Bortoleto, Zak O’Sullivan e Vlad Lomko, ce precede Dino Beganovic e Gabriele Mini; i piloti dalla seconda alla sesta posizione sono racchiusi in 5 penalità. Dietro di loro Sebastian Montoya, Taylor Barnard, Alex Dunne e Georgi Dimitrov a chiudere la top ten. Male Alfio Spina, che si classifica al 17. posto.

In OK si registra il percorso netto e il primato di Hannes Janker che riesce a scalzare il polesitter Zane Maloney dal primato; dietro al tedesco si piazzano Nicklas Nielsen e Tijmen Van Der Helm, che precedono Coluccio, Milell, Vidales (qualificatosi al 32. posto), Sagrera, Maloney, Travisanutto e Jonny Edgar.

Percorso netto e pole position confermata, invece, per Matteo Viganò in KZ2, che precede Alex Irlando e Marco Ardigò; dietro di loro Iglesias, De Conto, Hajek, Puhakka, Abbasse, Longhi e Celenta.