Il Maestro Zarco batte Morbidelli e Folger a Sepang ed è di nuovo campione del mondo

Ora è veramente tutto finito per il motomondiale, con l’ultimo titolo da assegnare nella classe intermedia che è stato confermato da Johann Zarco, che salirà nella classe regina con ben 2 titoli mondiali Moto2.

Inizio di gara bagnato e pieno di emozioni, con Franco Morbidelli che dopo poche curve passa in testa, davanti a Folger e Zarco, e con l’italiano che vuole provare la difficile impresa di vincere per la prima volta in carriera, mentre dietro è il caos: Baldassarri perde posizioni, Alex Marquez sfrutta quest’occasione per risalire fino alla Top 10, mentre Pasini e Lowes cadono quasi nello stesso momento. Caduto anche Axel Pons mentre era nel gruppo di testa.
A metà gara, mentre la pista comincia ad asciugarsi Zarco, pur sapendo che basterebbe almeno arrivare sul podio e davanti a Luthi e Rins per vincere il titolo mondiale si mette a caccia di Morbidelli, voglioso di festeggiare nel migliore dei modi quelli che sarebbe il suo secondo titolo, ma Franco lo tiene a distanza. Folger invece si allontana dai 2 leader e si tiene il terzo posto.

Nel mezzo invece Luthi si intrattiene con Marquez, Baldassarri e Syahrin, in una battaglia emozionante per la quarta posizione occupata dalla Speed Up di Xavier Simeon. Rins comincia la sua “remuntada”, trovandosi in top 10 davanti a Vierge e Marini. Corsi invece comincia a perdere posizioni, ritrovandosi sempre più ai margini della zona punti. Caduto anche Wilairot e ritirato Mulhauser.

Gli ultimi 10 giri promettono spettacolo in testa con la pista che continua ad asciugarsi: Morbidelli e Zarco lottano per la vittoria della gara, con l’italiano che cerca ancora la prima vittoria in carriera mentre il francese vuole mettere il punto esclamativo sulla sua riconferma, mentre Folger rientra di nuovo sul gruppo di testa. A 6 giri dalla fine, Zarco rompe gli indugi, sorpassa Morbidelli, si prende la testa della gara e scappa via con dei giri spaziali come mostrato ieri in qualifica. Franco si dovrà accontentare di contendere il podio a Folger. Mentre Baldassarri mette in cassaforte il suo quarto posto, Syahrin si mette in quinta posizione, superando Alex Marquez, con lo spagnolo che verrà superato anche da Luthi, mentre Rins non riesce più ad essere veloce e scende di posizioni.

Giochi finiti anche in Moto2 quindi con Johann Zarco che vince gara e titolo, grandissimo comunque il secondo posto ottenuto di Franco Morbidelli davanti per pochissimo a Jonas Folger. Quarto posto per un buonissimo Lorenzo Baldassarri, quinto l’idolo di casa Syahrin, sesto Tom Luthi, chiude settimo Alex Marquez, ottavo Vierge, nono un ottimo Luca Marini che firma il giro veloce in gara, decimo Vinales, 11o Corsi, solo quattordicesimo Rins.

I nostri complimenti infine al rider francese per il suo titolo iridato nella classe intermedia!