Moto2, Folger torna alle gare per sostituire Pasini

Mattia si infortuna alla spalla, il team Petronas chiama il tedesco tester Yamaha

Dopo quasi due anni Jonas Folger torna a schierarsi sulla griglia di partenza del motomondiale. Il team Petronas Moto2 ha infatti chiamato il tester europeo Yamaha per sostituire Mattia Pasini per le successive 3 gare a Barcellona, Assen e Sachsenring. Mattia, che era stato a sua volta chiamato a sostituire l’infortunato Pawi (oggi non ancora disponibile), si è fratturato la clavicola sinistra durante un allenamento in motocross.

Questo ha portato il team Petronas a prendere Jonas Folger. Per il rider tedesco sarà un gran ritorno visto che a fine 2017 saltò le ultime 4 gare con la Yamaha Tech 3 in MotoGP per problemi di salute (sindrome di Gilbert). Essi lo hanno costretto a dare forfait anche per tutto il 2018, in attesa di rientrare quest’anno come tester europeo per la Yamaha.

Ora per lui c’è la grande occasione di ritornare a gareggiare nella categoria che tra il 2014 e il 2016 (3 vittorie e 11 podi) lo aveva lanciato tra le promesse del motociclismo. Allo stesso tempo però è anche un capitolo completamente nuovo, dato che la stessa classe è notevolmente cambiata dalla sua ultima apparizione in griglia.

“Sono felice di avere questa opportunità”, le prime dichiarazioni di Folger. “Non vedo l’ora di riprovare quelle sensazioni. Ho dei bei ricordi di Barcellona, è uno dei circuiti preferiti che si adatta al mio stile di guida e dove ho conquistato alcuni podi e giri veloci in passato. La Kalex è una moto molto divertente e il motore Triumph ti fa sentire più vicino alla MotoGP. Non vedo l’ora di tornare in sella a quella moto”.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)