Moto2, FP1 e FP2 Motegi: Schrotter il più veloce in una mattina bagnata, Lecuona comanda la sessione asciutta

I ragazzi della Moto2 hanno avuto un destino inverso rispetto a quelli della Moto3 e MotoGP: se i primi hanno dovuto affrontare la pioggia nella FP1, salvo trovare poi condizioni asciutte nel pomeriggio, per i secondi la situazione è stata l’opposta.

Nel primo turno di libere, Marcel Schrotter ha approfittato di quei pochi minuti senza acquazzoni, stampando un 1.56.507 che lo ha proiettato in cima alla classifica dei tempi. Alex Marquez si è posizionato subito dietro, ma è stato vittima di una brutta caduta, dalla quale è uscito in barella dolorante. Lo spagnolo, grazie anche all’egregio lavoro del team, è riuscito comunque a tornare in sella nelle FP2.

Ottima prestazione di Stefano Manzi, 5° in una sessione complicata, davanti a Miguel Oliveira. 

Simone Corsi è 15°, Federico Fuligni 22°. Ancora più lontano Luca Marini, 24°, e Andrea Locatelli, 25°.

Non sono addirittura scesi in pista Mattia Pasini, Francesco Bagnaia, Iker Lecuona Jesko Raffin. Un giro solo invece per Lorenzo Baldassarri, senza però spingere.

Il secondo turno di libere ha invece visto protagonista uno dei piloti non scesi in pista al mattino. Iker Lecuona si porta infatti davanti a tutti grazie al suo 1.52.159, precedendo di poco più di un decimo il leader della classifica iridata Francesco Bagnaia. 

Buon turno anche per Augusto Fernandez, 3° a due decimi, seguito da Fabio Quartararo e i due piloti KTM, con Brad Binder a precedere Miguel Oliveira. 

Tetsuta Nagashima è 7° davanti a Marcel Schrotter, mentre chiudono la top ten Alex Marquez Luca Marini, distanti circa nove decimi dalla vetta.

Altra buona sessione per Stefano Manzi, 12° ad un secondo di distacco. Simone Corsi si colloca in 14° posizione, Mattia Pasini in 16°.

Più lontani Andrea Locatelli Lorenzo Baldassarri, rispettivamente 24° e 25°. Federico Fuligni, invece, è 31°.