Moto2, FP3: Super giro di Gardner, 5° Bastianini

Giro monstre dell’australiano che rifila mezzo secondo a tutta la concorrenza ed è l’unico pilota in grado di girare sotto il muro dell’1.37

Remy Gardner sembra trovarsi davvero bene in Olanda e nell’ultima sessione di prove libere di Moto2 si è messo davanti a tutti grazie ad un gran giro; l’Australiano è stato capace di girare in 1.36.510, tempo che lo ha proiettato in prima posizione, risultando l’unico pilota in grado di andare sotto il muro dell’1.37 rifilando mezzo secondo a tutta la concorrenza, Augusto Fernandez in primis.

Le KTM sembrano essere in forma e tornate competitive ad Assen, con Jorge Martin che ha chiuso la mattinata in 3° posizione davanti a Marcel Schrotter. Il pilota Dynavolt è stato a lungo leader della sessione ma alla fine non è stato in grado di tornare in testa, mentre il compagno di squadra Tom Luthi è qualificato per il Q2 chiudendo 6° le FP3. L’ultima sessione di prove libere è stata positiva anche per Brad Binder, che ha terminato in 8° posizione.

Ottimo il turno anche degli Italtrans; Enea Bastianini è stato davvero veloce e costante concludendo la sessione in 5° posizione dopo la bandiera a scacchi, mentre Andrea Locatelli è due posizioni dietro, 7°. Anche Iker Lecuona riesce ad ottenere un posto nel Q2 grazie al nono tempo davanti a Alex Marquez, mentre gli ultimi 4 posti per l’accesso diretto all’ultima sessione di qualifica sono ad appannaggio di Nagashima, Fabio Di Giannantonio, Xavi Vierge e Luca Marini, autore di una piccola caduta.

Fuori dalla Q2 Sam Lowes e Jorge Navarro, scivolati nel corso del turno; dovranno passare per la Q1 anche Nicolò Bulega e Lorenzo Baldassarri; l’italiano di Pons continua dunque a soffrire ed è costretto ad una nuova Q1.