Moto2, GP Americhe: Bagnaia si prende vittoria e leadership in Texas!

Pecco Bagnaia torna alla vittoria in Moto2. Dopo il mezzo passo falso in Argentina, il pilota Sky VR46 torna ad essere leader del mondiale con una fantastica vittoria. Il rider torinese l’ha conquistata sopratutto dopo un duello tirato con Alex Marquez. Lo spagnolo ha provato a tenere la Pole, ma nel finale ha visto le gomme consumarsi troppo.

Così il rider Marc VDS non solo ha dovuto lasciare il passo a Pecco, ma ha anche rischiato di perdere la posizione su Miguel Oliveira. Il portoghese chiude 3° con la KTM dopo una gara di lotte. Giù dal podio un Joan Mir che è riuscito a conquistare il suo miglior risultato in Moto2: un 4° posto d’oro per il rookie Marc VDS.

Gara che non è stata a secco di sorprese. All’inizio abbiamo avuto le cadute dei britannici Lowes (il solito…) e Kent, poi i riflettori sono andati su Schrotter, protagonista di uno spettacolare high-side in uscita di curva 1. E infine, passando anche per Manzi, c’è anche la caduta di un Xavi Vierge che ha buttato così la possibilità di una lotta per il podio.

In quinta posizione finisce Iker Lecuona, mentre in sesta troviamo Brad Binder. Al 7° posto un Mattia Pasini cui la scelta di andare sulle gomme dure non ha pagato, segue Jorge Navarro. 9° Dominique Aegerter, chiude la top 10 Lorenzo Baldassarri. Anche Simone Corsi, Luca Marini e Andrea Locatelli vanno a punti con la 12a, 13a e 14a posizione. Niente da fare invece per Romano Fenati: il rider ascolano è 16°.