Moto2, GP Malesia: Vince Marini, Bagnaia diventa Campione del Mondo!

Prima vittoria in carriera per il frattelastro di Rossi mentre a Pecco basta il podio per conquistare il titolo iridato con una gara d'anticipo!

Luca Marini conquista la sua prima vittoria a Sepang, ma per una volta non è questo che conta. L’inno italiano oggi risuona sopratutto per Francesco ‘Pecco’ Bagnaia che, grazie al 3° posto conquistato, è Campione del Mondo Moto2 2018. Una gara gestita brillantemente dal rider torinese della Sky VR46 che si è sempre tenuto nella posizione buona per raggiungere il titolo.

Per i colori italiani è il 2° titolo consecutivo nella classe di mezzo dopo quello di Morbidelli nel 2017 (conquistato sempre a Sepang e sempre finendo 3°) e il primo per il team Sky VR46. Ora Bagnaia potrà guardare con ottimismo alla sua prossima avventura in MotoGP con la Ducati Pramac.

Da lodare anche la garona di Luca Marini che come già detto vince il GP Malesia. 2° un buon Miguel Oliveira che fino alla fine ha provato a portare la corsa per il titolo a Valencia. Applausi comunque al portoghese della KTM per la splendida stagione disputata.

Al 4° posto abbiamo Mattia Pasini, segue il suo connazionale Lorenzo Baldassarri per avere 4 italiani nelle prime 5 posizioni. 6° il francese Fabio Quartararo che con la Speed Up passa nelle ultime tornate un spento Alex Marquez che chiude 7° dopo essere partito dalla Pole.

8° Brad Binder, in nona posizione troviamo Marcel Schrotter, poi Joan Mir a chiudere la top 10. Andrea Locatelli va a punti con la 12a posizione, mentre Simone Corsi rimane a secco finendo 16°. L’ultimo italiano in pista è Federico Fuligni, 25° al traguardo. Giù Cardelus, Gardner, Lecuona, Nagashima, Tuuli e Fernandez.