Moto2, Warm Up: Miguel Oliveira leader, seguito da Fernandez e Marquez. 4° Baldassarri, 16° Bagnaia.

Il portoghese si porta al comando e lancia un segnale al rivale per il titolo in ottica gara. Baldassarri è 4°, Bagnaia più lontano, 16°

Miguel Oliveira lancia un segnale ben chiaro nell’ultimo turno di prove prima della gara. Il portoghese è pronto a lottare e vuole recuperare punti iridati sull’attuale leader del mondiale, Francesco Bagnaia. Warm Up differenti, in termini di prestazioni e probabilmente di lavoro, per i due. Il pilota KTM chiude in testa in 1.36.649, l’alfiere dello Sky Racing Team è 16° a sette decimi dalla vetta.

In seconda posizione troviamo Augusto Fernandez, che in Thailandia può seriamente pensare al podio, così come Alex Marquez, appena dietro al pilota di Pons in questa sessione. Il poleman Lorenzo Baldassarri è 4°, alle sue spalle Joan Mir. Si rivede nelle prime posizioni Andrea Locatelli, 6° davanti a Brad Binder, ultimo a scendere sotto il muro dell’1.37.

Mattia Pasini chiude la top 10 a mezzo secondo, ma rimane uno dei favoriti per il podio e anche per la vittoria, così come Fabio Quartararo che si trova subito dietro. Luca Marini è 12°, Simone Corsi 17° ad otto decimi. Ancora lontano Stefano Manzi, 22° e distante un secondo dalla miglior prestazione, chiude invece la classifica in 32° posizione Federico Fuligni, 32°. Il pilota del team Tasca è lontano due secondi e mezzo.