Moto2, WUP: Bagnaia capoclassifica, segue Simone Corsi

Non ci sono stati stravolgimenti come avvenuto in Moto3, nessun ribaltone per quanto riguarda la classe intermedia. Francesco Bagnaia fa suo il warm up di Moto2 continuando a mostrare la velocità su questo circuito candidandosi di diritto per la vittoria finale. Lo segue Simone Corsi, autore fino a qui di un grande fine settimana, 9° in griglia e desideroso di fare bene. Per il romano i problemi avuti a Misano, soprattutto fisici, sembrano andare molto meglio e può fare una bella gara.

Conclude terzo Augusto Fernandez, che oggi compie tra l’altro gli anni. Il centauro di Pons, che corre da metà anno al posto di Hector Barbera, continua a dimostrare di essere competitivo e di andare forte. Dietro di lui troviamo Alex Marquez, che spera di tornare sul podio se non addirittura alla vittoria.

Un altro candidato alle prime posizioni è Marcel Schrotter, 5° nel turno della mattina; il tedesco, dopo il podio di Misano, spera di fare il bis. Sesto adesso ma più attardato in grigilia il più diretto rivale di Bagnaia in lotta per il titolo, Miguel Oliveira.

Chiudono la top 10 Fabio Quartararo, Jorge Navarro, Sam Lowes e Tetsuta Nagashima.

Più attardato Luca Marini, 12°, ma ancora di più lo è Mattia Pasini in 15° posizione. Il pilota di Italtrans, così come il compagno di squadra Andrea Locatelli, 16°, probabilmente non ha spinto o ha lavorato in ottica gara.

Chiudono invece 29° e 31° Stefano Manzi e Federico Fuligni.