Moto2, Pasini torna a correre ad Austin!

L’attuale commentatore di Sky per Moto2 e Moto3 trova una sella per il fine settimana in Texas con Pons, che deve sostituire l’infortunato Fernandez

Alla fine, anche se momentaneamente, Mattia Pasini una sella è riuscita a trovarla. L’italiano tornerà in pista dopo averlo fatto l’ultima volta a Valencia nel 2018 in sella alla Moto2 del team Pons in sostituzione di Augusto Fernandez.

Lo spagnolo è reduce da uno sfortunato weekend in Argentina nel quale è rovinosamente caduto durante le prove fratturandosi ulna e radio, volando immediatamente in Spagna per operarsi.

Si vociferava la possibilità che Fernandez potesse già provare a tornare in pista nel fine settimana americano, ma le probabilità erano decisamente ridotte e infatti Augusto sarà costretto a saltare la terza tappa stagionale.

Con poco tempo a disposizione per cercare un sostituto, la scelta di Pons è ricaduta sull’esperto Mattia Pasini, alla ricerca di una sella per tutto il fine 2018 senza successo dopo essere stato appiedato da Italtrans.

L’attuale commentatore di Sky per Moto2 e Moto3 aveva anche ricevuto un’offerta da parte di MV Augusta per sostituire il convalescente Stefano Manzi, anch’esso acciaccato dopo la trasferta di Termas, proposta tuttavia rimandata al mittente da parte di Pasini.

L’italiano affiancherà così l’attuale leader del mondiale nonché amico Lorenzo Baldassarri in un weekend nel quale vorrà dimostrare nuovamente tutto il suo valore e soprattutto mettersi in mostra; Mattia infatti è ancora alla ricerca di un posto a tempo pieno nel mondiale e la gara in Texas potrebbe rilanciare le sue quotazioni.