Ecco i movimenti di mercato della Moto3: Migno con Bester Capital Dubai nel 2019; Binder con CIP

Il mercato delle categorie di contorno del motomondiale è in pieno fermento. Nella classe cadetta tanti saranno gli avvicendamenti, causati anche da un gran numero di piloti che faranno il salto nella categoria di mezzo.

Andiamo ora ad analizzare i piloti che prenderanno parte al campionato 2019. Partendo dal team campione del mondo in carica, Leopard Racing; continuerà a contare sul toscano Lorenzo Dalla Porta, deciso ad inserirsi nella lotta per il titolo dopo la prima vittoria di carriera a Misano domenica scorsa. Indecisione sulla seconda sella, con Canet e Ramirez in lizza.

Cambierà casacca Andrea Migno che dal 2019 sarà alla guida della KTM del Bester Capital Dubai (come confermato dal box ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD) nel corso del GP di Misano. Confermatissimo nel team di Caponera Jaume Masia.

Lo stesso Migno farà posto nel suo attuale team (Angel Nieto) al leader del CEV Moto3 Raul Fernandez, annunciato al fianco di Albert Arenas. Dubbi sulle line-up dello Sky Racing Team VR46 e del Marinelli Snipers Team.

Formazione invariata per il SIC58 Squadra Corse che schiererà ancora Niccolò Antonelli e Tatsuki Suzuki. Confermato nel team CIP Green Power l’italiano Stefano Nepa, subentrato nel team francese a Makar Yurchenko, a cui sarà affiancato il neo acquisto Darryn Binder.

Da definire ancora la coppia dell’Estrella Galicia 0,0. Piani chiari per il Petronas Sprinta Racing che affiderà le sue Honda a John McPhee e Ayumu Sasaki (confermato). Discorso analogo per il Redox PrustelGP, dal 2019 con una line-up tutta ceca, composta dal confermatissimo Jakub Kornfeil e Filip Salač. Tutta da rifare la line-up del Del Conca Gresini Moto3 con Martin e Di Giannantonio diretti verso la Moto2.