FP3 Qatar Moto3: Nessuno si migliora, Canet rimane in vetta

Tanto vento e alte temperature impediscono ai piloti della classe leggera di migliorare i propri cronologici

Le difficili condizioni della pista, con alte temperature e vento forte, non hanno consentito ai piloti della Moto3 di migliorare i propri tempi.

Questo vuol dire che i primi 14 cronologici fatti registrare ieri sono rimasti quelli utili per l’accesso diretto alla Q2, valida per la pole position, senza possibilità di replica durante questa mattina.

I 14 sono: Romano Fenati, Aron Canet, Niccolò Antonelli, Gabriel Rodrigo, Lorenzo Dalla Porta, Kaito Toba, Tony Arbolino, Vicente Perez, Jakub Kornfeil, Masaki, Albert Arenas, Can Oncu, Andrea Migno Dennis Foggia.

Per quanto riguarda la sessione odierna, Vicente Perez si è messo al comando con un 2.06.561, due secondi comunque più lento della migliore prestazione di ieri.

Alle sue spalle c’è Tony Arbolino, seguito da Kaito Toba Alonso Lopez; lo spagnolo ce l’ha messa tutta per riuscire ad ottenere uno spot per la Q2, ma le complicate condizioni del tracciato glielo anno impedito.

Quinta posizione per Romano Fenati, davanti a Jakun Kornfeil, primo pilota sopra il 2.07.0.

Masaki chiude 7°, mettendosi dietro Aron Canet, Albert Arenas e Celestino Vietti, che completano la top 10.

Qui di seguito tutti i tempi della terza sessione di prove