Italia vs Spagna: la sfida parte dal Qatar!

A Losail parte la stagione 2018 della categoria più spettacolare del motomondiale.

Come negli anni scorsi tanti saranno i protagonisti, difficile sapere chi uscirà vincitore dallo sciame impazzito della minima cilindrata.

L’Italia mai come quest’anno avrà grandissime possibilità di giocarsi il titolo. I nostri azzurri infatti occupano le selle migliori della Moto3.

Honda resta ancora favorita su KTM, soprattutto sugli allunghi, ma in gara questo gap potrebbe attenuarsi grazie alle scie.

La pattuglia italiana sarà capitanata da Enea Bastianini, forte dell’accordo con Leopard, team campione in carica. Enea punterà sicuramente al titolo, ma soprattutto al riscatto dopo un 2017 non all’altezza delle sue potenzialità. Aspettative alte anche per Di Giannantonio e Marco Bezzecchi, passato dalla Mahindra alla Honda del team Prustel, ha saputo adattarsi a meraviglia restando spesso a ridosso dei primi tre. A caccia di punti importanti Arbolino e Dalla Porta, rispettivamente con Snipers e Leopard. Più in difficoltà, ma sicuramente se la giocheranno: Nicolò Bulega, Dennis Foggia e Andrea Migno con la KTM dell’Angel Nieto team. Tenterà di riscattarsi Nicolò Antonelli in grande difficoltà nelle ultime stagioni.

La Spagna non resterà a guardare. I piloti iberici sono tanti e forti. A partire da Canet e Martin (3° nel 2017), che si daranno battaglia fin dalla prima gara. Da non sottovalutare Masia e Lopez.

Per quanto riguarda gli altri attenzione all’esuberante Rodrigo e al tedesco Oettl.