Moto3, GP Americhe: Martin vince in Texas davanti a Bastianini e Bezzecchi

Jorge Martin si riprende il primo posto in Moto3 dopo la pazza gara in Argentina e la testa del mondiale. In una lotta sfrenata tra più piloti per il podio, lo spagnolo del team Gresini fa, come in una partita a scacchi, la mossa giusta. Aspetta gli ultimi 6 giri per andare in testa, scappare e spezzare l’enorme gruppo, rendendo così nulli i tentativi dei nostri italiani di riacciufarlo.

C’è comunque da segnalare il doppio podio tricolore per Enea Bastianini e Marco Bezzecchi. I piloti Leopard e PrustelGP sono stati autori di due gare fantastiche e l’hanno spuntata nel finale su Andrea Migno (grande rimonta dalla 16a piazza) e Fabio Di Giannantonio. Insomma, 4 italiani nei primi 5. Seppur non sia arrivata la vittoria, non è niente male. 6° un Phillip Oettl anche lui in lotta per il podio.

Una gara che è stata anche piena di incidenti. Già al via c’è una carambola in curva 1 che coinvolge Toba, Ramirez, Norrodin, Rodrigo e Masia. Più tardi anche Niccolò Antonelli e Nicolo Bulega cadranno. Non c’è pace per quest’ultimo in un avvio disastroso di stagione Moto3.

Tornando alla classifica della gara, Jakub Kornfeil si prende il 7° posto davanti ad un deludente Aron Canet. In nona posizione abbiamo Tatsuki Suzuki, a chiudere la top 10 abbiamo un arrembante Livio Loi partito da dietro. Dennis Foggia chiude 16° fuori dalla zona punti dopo essere stato a lungo nelle prime posizioni con le soft. Poi gli altri italiani: 18° Dalla Porta, 20° Arbolino.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)