Moto3, Qualifiche: Antonelli da record, 3° Arbolino!

Un super ultimo giro di Niccolò Antonelli lo proietta davanti a tutti in pole position, con Kaito Toba e Tony Arbolino appena dietro! 5° Vietti

La Q1 è stata più emozionante che mai, con tanti top rider in Moto3 a caccia di un posto per la Q2. Quasi tutti hanno cercato di seguire la scia del duo Leopard, con Marcos Ramirez e Lorenzo Dalla Porta che non hanno avuto alcuna chance di ottenere un buon giro nella loro prima uscita.

Nei minuti finali, sia lo Spagnolo che l’Italiano hanno comunque dovuto affrontare il traffico dei tanti piloti che hanno cercato di prendere la loro scia, ma sono stati bravi a districarsi e ottenere due buoni giri che hanno consentito a loro di ottenere la prima e la seconda posizione. Niente da fare invece per Jaume Masia, autore di un ottimo giro nel suo ultimo tentativo con tre caschi rossi, ma si è visto rovinare la propria tornata da Booth Amos che lo ha colpito in uscita dall’ultima curva, rovinando anche il giro ad Andrea Migno.

Gli altri due piloti ad ottenere l’accesso all’ultima qualifica sono stati così Can Oncu e Alonso Lopez; una buona qualifica finalmente per il pilota turco e una ottima conferma per lo spagnolo, che sarà comunque penalizzato di sei posizioni a seguito del contatto con Canet nelle prove libere del venerdì.

Nel momento della verità, sembrava inizialmente che Kaito Toba non potesse avere rivali grazie ad un ottimo cronologico fatto registrare nella prima uscita. Impressione sbagliata in parte, dal momento in cui quasi tutti negli ultimi minuti sono stati capaci di migliorare il proprio giro, ma solo Niccolò Antonelli è riuscito ad essere più veloce grazie ad un incredibile quarto settore. Il giapponese ha infatti conservato la seconda posizione nonostante l’aver preso la bandiera a scacchi che gli ha impedito di difendere la pole. Tony Arbolino chiude la prima fila con un ottimo ultimo tentativo dopo essere stato dietro per quasi tutta la qualifica.

Tatsuki Suzuki apre la seconda fila seguito da Celestino Vietti, con l’italiano che riesce finalmente a disputare una ottima sessione di qualifica, aspetto su cui è sempre stato carente nel corso dell’anno; 6° posizione invece per Ai Ogura. Terza fila per Jakub Kornfeil, che ha girato nei minuti finali insieme a Can Oncu ma lontano dal gruppone, davanti a Lorenzo Dalla Porta e Aron Canet.