Moto3: Pole di Sasaki, 4° Dalla Porta, 22° Canet

Pazza qualifica in Germania, partendo da un Q1 con nomi eccellenti: Canet, Kornfeil, Vietti, Foggia, Masia e McPhee su tutti. Dopo il primo run è Aron Canet in testa, l’unico entrato in pista per girare da solo mentre gli altri top rider si davano fastidio nel gruppone. Come al solito nella Moto3, si aspetta fino all’ultimo secondo per entrare in pista a fare il tempo, aspetta un po’ troppo il pilota del team di Max Biaggi e prende bandiera a scacchi appena prima di passare la linea del traguardo per lanciarsi. Passano cosi in Q2 Kornfeil, Foggia, McPhee e Masaki.

Nella Q2 Niccolò Antonelli non sfrutta la brutta qualifica del leader del Mondiale, al contrario Lorenzo Dalla Porta riesce a mettere la sua Honda del team Leopard in seconda fila, in quarta posizione.

La pole è del giapponese Sasaki (prima pole giapponese nella classe leggera dal 2003), secondo il connazionale Kaito Toba sulla Honda del team Asia, terzo è Marcos Ramirez a soli 171 millesimi di secondo dalla Pole Position.

Per quanto riguarda gli italiani abbiamo Romano Fenati in quinta posizione (girando da solo) e Dennis Foggia in ottava posizione direttamente dal Q1, solo 19° Tony Arbolino il quale non sfrutta alla grande un’occasione per avere un bel vantaggio in gara su Canet, 20° un ottimo Stefano Nepa alla sua seconda gara col team Avintia. 24° è Celestino Vietti, in difficoltà durante il weekend, per concludere abbiamo Riccardo Rossi e Andrea Migno rispettivamente in 27esima e 28esima posizione.