QP Argentina Moto3: Masia spaziale, seguito da Canet ed Arbolino

Gran giro di Masia che conquista la pole position, unico pilota in grado di scendere sotto il muro dell’1.49; in prima fila anche Aron Canet e Tony Arbolino

Jaume Masia conquista la pole position del GP di Argentina grazie ad un super giro in 1.48.775, unico a scendere sotto il muro dell’1.49, seguito da Aron Canet e Tony Arbolino.

La qualifica di Moto3 si è aperta però con la Q1, in cui Andrea Migno è stato il pilota più rapido di tutti: l’italiano, dopo una strategia sfortunata durante le prove libere, è riuscito a trovare spazio nella Q2 grazie ad un rapidissimo 1.48.496.

Alle sue spalle Aron Canet e Vicente Perez, che hanno girato gran parte del turno uno alle spalle dell’altro e che chiudono a un decimo dall’italiano.

L’ultimo posto utile per accedere alla Q2 lo conquista invece Jakub Kornfeil grazie ad un ultimo giro molto veloce nel quale è riuscito ad estromettere Masaki.

E’ arrivato poi il momento della qualifica decisiva, quella per la pole position, nella quale Jaume Masia ha fatto la differenza rispetto alla concorrenza, rifilando tre decimi al secondo classificato Aron Canet e al terzo in griglia, Tony Arbolino.

Apre la seconda fila Lorenzo Dalla Porta, seguito da Niccolò Antonelli e Andrea Migno, tutti molto vicini tra di loro e con un buon potenziale per la gara di domani.

Terza fila per Romano Fenati, che si mette alle spalle Kaito Toba ed Ayumu Sasaki, lontani mezzo secondo dalla vetta.