Ciabatti su Stoner: “Nulla è ancora deciso”

Nel corso del weekend ceco tantissimi sono stati gli argomenti che hanno tenuto banco nel paddock, tra questi il possibile ritiro di Stoner anche dal ruolo di tester; tant’è che sono iniziate a circolare possibili voci sul pilota che potrebbe sostituire l’australiano nel 2019, come anticipato qui.

“La situazione è che, quando abbiamo concordato con Casey di tornare in Ducati come collaudatore abbiamo stipulato un accordo triennale, in scadenza nel 2018” ha dichiarato Ciabatti. “Abbiamo incontrato Casey durante la settimana del WDW e abbiamo parlato del futuro” spiegando come a causa della convalescenza per l’intervento chirurgico alla spalla la decisione definitiva è stata rimandata: “Abbiamo deciso che avremmo toccato nuovamente l’argomento più tardi, a settembre” -continua- “dobbiamo vedere se ci sono le condizioni per continuare allo stesso modo come tester e ambasciatore del marchio o forse solo come ambasciatore”.

Sono però poche le possibilità di continuare in questa direzione, vista la volontà di Casey di dedicarsi esclusivamente alla sua vita privata e le incessanti voci nel paddock che pendono verso questa direzione.