CLAMOROSO: La HRC scarica Miller, l’australiano cerca un nuovo team

Dalle stelle alle stalle. Dopo l’incredibile vittoria sotto la pioggia nel TT assen 2016, per Jack Miller si erano spalancati nuovi orizzonti nella MotoGP. Oggi invece, sappiamo che non sarà più un rider Honda. Secondo la fonte di gpone.com, il pilota australiano in scadenza di contratto presso il suo team attuale (Marc VDS), avrebbe chiesto alla casa giapponese un accordo per un futuro con HRC, ma le 2 parti non si sono trovate e Miller non ha voluto neanche rinnovare nel team belga.

Dunque abbiamo un altro nome al centro del mercato piloti. Jack Miller e il suo agente (Aki Ajo) hanno avviato i contatti con Aprilia, Suzuki (rotture con Iannone?) e Ducati. La più avanzata era proprio quest’ultima, che è stata momentaneamente bloccata per le pretese economiche del rider, ritenute dalla casa di Borgo Panigale troppo elevate. L’unica strada concreta per l’australiano però pare proprio essere la Pramac, dove Petrucci ha appena rinnovato mentre Redding è vicino all’addio.

Ma c’è da vedere anche in casa Marc VDS, dato che anche l’altro pilota Tito Rabat pare in partenza (l’Avintia è interessata). Con Alex Marquez confermato in Moto2, l’unico pilota che può stare nei box insieme a Franco Morbidelli per il 2018 può essere Alvaro Bautista che ha ricevuto interessamenti anche dall’Aprilia Gresini. Insomma, se il mondiale MotoGP è più vivo che mai, il mercato piloti non è da meno.