Diluvio a Phillip Island: cancellata la FP2, Crutchlow è il più veloce dopo la FP1.

La pioggia è stata la protagonista di questo venerdì australiano, con il diluvio che ha accompagnato entrambe le sessioni di prove sul circuito di Phillip Island, causandone anche la cancellazione del secondo turno.

Così abbiamo solo la FP1 come riferimento valori, con Cal Crutchlow che ha fatto registrare il miglior tempo di 1:40.957, dietro di 53 millesimi troviamo la Ducati Pramac di Danilo Petrucci secondo, a mezzo secondo dall’inglese della LCR Honda c’è la MarcVDS di Jack Miller in terza posizione. Il Campione del Mondo Marc Marquez si piazza quarto, quinto posto per Andrea Dovizioso, sesto Maverick Vinales, in settima posizione Pol Espargaro con la Yamaha Tech 3, buon ottavo posto per Bautista e la sua Aprilia, nono il rientrante Nicky Hayden con la Repsol Honda, l’altra Aprilia di Stefan Bradl chiude la Top 10.

Per la Yamaha ufficiale del team Movistar, invece, una sessione che li vede agli ultimi posti, con Jorge Lorenzo 19° e Valentino Rossi 20°, però quest’ultimo aveva chiuso la sessione tra i primi, per poi stranamente farsi togliere i tempi dalla Michelin per “Troppi giri sulle soft”.