Ducati, Domenicali: “I nostri tifosi si divertiranno quest’anno”

L'amministratore delegato della Ducati ha grandi aspettative per la stagione MotoGP 2019. E tiene d'occhio anche la Superbike

Tra una settimana verranno tolti i veli alla Ducati GP19, l’arma della casa bolognese per riconquistare il titolo MotoGP che manca da 12 anni (Stoner nel 2007). La coppia tutta italiana Dovizioso-Petrucci se la dovrà vedere con il dream team Honda composta da Marquez e dall’ex Lorenzo, ma secondo l’amministratore delegato della Ducati Claudio Domenicali, c’è da aspettarsi un anno di successi.

“Abbiamo grandi ambizioni, con due piloti italiani c’è tanta voglia fare di bene.”, ha commentato Claudio. “Sicuramente i nostri tifosi si divertiranno anche quest’anno. Il 2018 appena concluso è stato un altro anno di successo per noi: abbiamo vinto la prima e l’ultima gara dell’anno, con sette vittorie in totale”. Insomma, dopo due secondi posti consecutivi con Andrea Dovizioso, la Ducati vuole il suo secondo mondiale MotoGP.

Ma questo non mette in secondo piano l’impegno nella Superbike, dove anzi, la casa di Borgo Panigale punta a interrompere il dominio Kawasaki. “Crediamo ancora tanto nella Superbike, come dimostra il debutto della Panigale V4-R.”, aggiunge Domenicali. L’ultimo titolo conquistato nel mondiale derivate risale al 2011 con Carlos Checa. Chissà che proprio Bautista non possa ripercorrere le sue orme? Lo sapremo solo strada facendo.