GP San Marino: Preview, analisi e orari

Siamo arrivati al momento più importante della stagione del motomondiale, dove chi è leader del mondiale deve provare la fuga definitiva e chi è dietro deve provare a riaprire la lotta al titolo. Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini sarà questo ed altro.

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è stato inaugurato nel 1972 sotto l’egida di Enzo Ferrari e nel 1985 è entrato nel motomondiale per ospitare i gran premi fino al 1993, dove la gara di quell’anno venne segnata dal terribile incidente di Wayne Rainey, che costrinse il 3 volte campione della allora classe 500 al ritiro prematuro. Dopo il 1993, l’intera area venne coinvolta in una lunga e intensa ristrutturazione e solo nel 2007 il circuito romagnolo tornò ad avere un gran premio nel motomondiale. Ora il circuito attuale misura 4.226 metri, con 10 curve a destra e 5 a sinistra ed è un circuito aperto per i sorpassi e le battaglie; le curve che personalmente trovo più belle a Misano sono la Variante del Parco, molto importante soprattutto in partenza, poi la lunga curva a destra del Tramonto e soprattutto il Curvone, da affrontare a tutta velocità (un ricordo di questa curva voglio dedicarlo al giapponese Shoya Tomizawa, nella foto a fianco, che 6 anni fa perdeva la vita proprio nella gara di Moto2, perdendo l’anteriore nel curvone e facendosi investire da 1-2 piloti che non hanno potuto fare niente per evitarlo).

Per molti piloti italiani questo può essere il vero gran premio di casa, con Valentino Rossi che ha già dichiarato che questa pista è speciale sia per l’atmosfera sia per il divertimento, poi per la vicinanza con tanti piloti, quali lo stesso Rossi, Dovizioso e i talenti della VR46 Riders Academy, dove di volta in volta si allenano in questo circuito.

Per quanto riguarda le statistiche, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sono i piloti che hanno vinto di più a Misano nella MotoGP da quando è rientrato nel 2007 (3 vittorie a testa) mentre se vogliamo allargarci a tutte le classi sono Marquez e Lorenzo quelli con più vittorie (4 vittorie tra 125, 250, Moto2 e MotoGP). Nella MotoGP le ultime 7 gare sono state vinte da 7 piloti diversi (Lorenzo, Rossi, Miller, Marquez, Iannone, Crutchlow e Vinales). Pedrosa e Dovizioso possono ambire ad essere il vincitore n.8?

Per vedere l’intero week-end di gara vi ricordo che questo Gran Premio è visibile sia su Sky Sport MotoGP HD sia in chiaro su TV8:

Venerdì:

Prove libere già in corso in diretta su Sky Sport MotoGP HD.

Sabato:

  • 8:55 FP3 Moto3 (SKY)
  • 9:50 FP3 MotoGP (SKY)
  • 10:50 FP3 Moto2 (SKY)
  • 12:30 Qualifiche Moto3 (SKY e TV8)
  • 13:25 FP4 MotoGP (SKY)
  • 14:05 Qualifiche MotoGP (SKY e TV8)
  • 15:00 Qualifiche Moto2 (SKY e TV8)

Domenica:

  • 8:40 Warm Up (SKY)
  • 11:00 Gara Moto3 (SKY e TV8)
  • 12:20 Gara Moto2 (SKY e TV8)
  • 14:00 Gara MotoGP (SKY e TV8)