Honda porta un suo Spoiler posteriore in Argentina?

Dopo la sentenza della Corte di Appello che ha legalizzato l’appendice posteriore di Ducati, anche Honda potrebbe portare la sua versione in Argentina

La battaglia in pista è appena cominciata, così come quella riguardante le componenti aerodinamiche. Dopo che la sentenza della Corte di Appello ha legalizzato nuovamente le appendici posteriori di Ducati, i diretti competitors sono corsi ai ripari.

Honda, Suzuki, KTM e Aprilia avevano a gran voce protestato riguardo la soluzione portata dalla casa di Borgo Panigale, ritenendola non conforme al regolamento.

La Corte di Appello ha tuttavia smentito le proteste delle quattro case, che hanno comunque tempo per presentare un ulteriore ricorso al TAS, anche se è quasi certo che, al momento, la battaglia legale sia conclusa.

Proprio per questo, nella giornata di giovedì gli ingegneri si sono recati dal direttore tecnico Danny Alridge per far approvare i loro spoiler posteriori.

Non si sa ancora chi porterà questa soluzione già dalla seconda tappa stagionale, ma la cosa certa è che i team sono al lavoro per studiare e analizzare al meglio le funzioni dell’appendice posteriore di Ducati, in modo da replicarla sulle loro moto.

Si tratta dunque di questione di tempo prima di vedere nuove componenti anche sulle parti posteriori dei rivali della casa di Borgo Panigale