La Ducati rischia di perdere Dovizioso

Andrea Dovizioso è stato indubbiamente uno dei più grandi protagonisti del 2017 (guarda il nostro 11 ideale). Il forlivese viene dalla sua miglior stagione in MotoGP, con 6 vittorie e un titolo iridato sfiorato all’ultima gara con la Ducati. Eppure il binomio italiano potrebbe presto giungere ad una fine. Nel 2018 infatti Dovizioso avrà, come tanti top riders, il contratto in scadenza. E la sensazione è che chiederà un ‘adeguamento economico’ alla pari con il suo compagno Jorge Lorenzo, che percepisce 12 milioni a stagione. Cose da non poco.

Anche il direttore Paolo Ciabatti afferma che non sarà facile tenere i 2 piloti titolari. “Ovviamente a noi piacerebbe confermare entrambi, ma il budget non è infinito e non si può spenderlo tutto precludendo margini di sviluppo. Siamo consapevoli che Dovi si aspetti un’offerta corrispondente ai suoi ultimi risultati. Che sono ottenuti con una crescita e uno stato di forma eccezionale da parte sua, ma anche grazie alla competività Ducati. Non si vincono 6 gare per caso.”

I contatti non ci sono ancora stati, ma dovrebbero iniziare a breve. “Inizieremo a parlare con Dovi subito dopo i test di Sepang.” – afferma Ciabatti – “Lui si aspetta un ingaggio da top rider. Noi discuteremo non solo degli aspetti economici, ma anche di quelli tecnici. Se sarà una trattativa complicata? Si”. Insomma, manco è iniziata la stagione agonistica e il mercato MotoGP è già nel vivo. Chissà quali saranno i futuri scenari che ne seguiranno…