Maravilloso Marquez! Pole ad Aragon e prima fila spagnola con Vinales e Lorenzo, Dovi e Rossi 4o e 6o.


Un segnale fortissimo, una qualifica dominata, come un tuono a ciel sereno sulle possibilità di titolo per Valentino, anche se è solo sabato: Marc Marquez fa un giro spaziale e fa sua la Pole Position del Gran Premio di Aragon! Ma andiamo con ordine:

La Q1 vede già dall’inizio un pilota eliminato: Alex Lowes che è caduto anche lui nella FP3, fratturandosi il piede sinistro; domani vedrà se riuscirà a partecipare alla gara. Per quanto riguarda la prima sessione di qualifica, i piloti sono molto vicini e attaccati, gli ultimi minuti sono stati determinanti per capire quali sarebbero stati i 2 piloti più veloci che si sarebbero qualificati alla Q2: alla fine i 2 piloti qualificati sono Danilo Petrucci sulla Ducati Pramac(1:48.596) e Stefan Bradl sull’Aprilia Gresini(26 millesimi di ritardo dal miglior crono), con il team italiano che fa una buona qualifica piazzando Bautista quarto nella Q1 e quattordicesimo in griglia, in mezzo il pilota di casa Hector Barbera, che per poco non riesce a piazzare la sua Ducati GP14.2 dell’ Avintia nei primi 12. Settimo solamente in questa sessione Michele Pirro, con una caduta nel finale a compromettere le sue speranze, Hayden invece partirà diciannovesimo in griglia, dietro proprio al suo compagno Rabat.

La Q2 vede subito Marquez spingere e fare un 1:47.117 , un tempo che sa di probabile pole position; dunque la lotta è per le prime file con la gran bagarre tra le Honda di Pedrosa e Crutchlow, le Yamaha di Rossi e Lorenzo e le Suzuki di Vinales e Espargaro; a metà qualifica la situazione dei primi 12 è questa: Marquez-Crutchlow-Lorenzo-Rossi-Pedrosa-Vinales-A.Espargaro-Dovizioso-Redding-Bradl-Petrucci-P.Espargaro. A 5 minuti dalla fine tutti i piloti escono, mettendo gomme nuove e andando a cercare il giro veloce per centrare la prima fila; all’improvviso Dovizioso e Vinales si piazzano in prima fila, mentre Crutchlow e Pedrosa cadono dicendo addio alla possibilità di prima fila.

Alla fine è prima fila tutta spagnola, con Marc Marquez in Pole Position insieme a Vinales e Lorenzo, che all’ultimo giro beffa Dovizioso, costringendolo a partire da una comunque buona seconda fila, insieme a Crutchlow e Rossi, terza fila per Pedrosa, Aleix Espargaro e Petrucci, infine quarta fila per Redding, Pol Espargaro e Bradl. La gara di domani vede ovviamente un grandissimo favorito: Marc Marquez che se vincesse ad Aragon potrebbe mettere un’ipoteca sul mondiale. Ma sappiamo che Rossi non lo mollerà di certo(e per di più, lui ha vinto le 2 gare spagnole prima di questa della stagione) e di sicuro Vinales, Lorenzo e Pedrosa non vorranno rinunciare a vincere in casa propria. Possibili sorprese da parte di Dovizioso e Crutchlow? Tutte le risposte domani alle 14 con la gara della classe MotoGP!