MotoGP, Brivio: “Rins sarà il leader della Suzuki!”

Alex Rins condottiero della Suzuki MotoGP? Secondo Davide Brivio si. Il team manager della casa di Hamamatsu spende parole al miele verso il 21enne spagnolo. In questa stagione Rins ha mostrato sempre più un rendimento costante e in crescendo con la GSX-RR, finendo il campionato al 5° posto con 5 podi ottenuti e 169 punti conquistati. “E’ gia pronto per diventare il nostro leader.”, afferma Davide su crash.net.

“Già l’anno scorso s’è selezionato da solo le parti della moto tra telaio, motore e forcelloni. E’ stato bravo e sensibile nello sviluppo, lui capisce cosa gli piace e di cosa ha bisogno. Ma la qualità più evidente è il talento, fa apparire semplici le cose grandi. E’ pronto per continuare il suo lavoro, e noi lo aiuteremo a partire dalle prove libere, per qualificarlo meglio”. Alex Rins sarà affiancato nel 2019 da Joan Mir (campione Moto3 2017), formando una line-up tutta spagnola e davvero promettente.

Ma per il maiorchino, così come per il suo compagno, sarà importante anche il lavoro di Sylvain Guintoli, collaudatore della Suzuki e iridato Superbike nel 2014. “Compenserà la mancanza d’esperienza di Mir, i suoi giudizi sono simili a quelli dei piloti ufficiali.”, spiega Brivio. “Mi aspetto però che Mir non ci metta molto ad adattarsi. All’inizio sarà concentrato sul suo stile di guida, ma poi anche lui dovrà scegliere i pezzi a lui più adatti.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)