MotoGP, Day 3 Test Sepang: Petrucci firma il giro più veloce di sempre!

Danilo Petrucci era alla ricerca di alcune conferme da questi test e sembra averle parzialmente trovate. Il ternano firma la migliore prestazione assoluta di giornata e della tre giorni di test grazie ad uno stratosferico 1.58.239, il giro più veloce mai registrato a Sepang.

La giornata di Danilo è stata tuttavia compromessa da una caduta nella quale ha distrutto le nuove componenti aerodinamiche della propria Ducati, ma questo non gli ha certo tolto il sorriso al termine della giornata.

Dietro di lui troviamo uno strepitoso Francesco Bagnaia, ad appena 63 millesimi di distanza. Impressionante il giro fatto registrare dal rookie di Pramac, che sorprende ancora una volta tutti gli addetti ai lavori, anche se è ancora presto.

Il suo compagno di squadra, Jack Miller, è 3° ad appena un decimo dalla migliore prestazione, ma come Petrucci ha dovuto terminare in anticipo la sua giornata a causa di una caduta mentre anche lui stava provando le nuove componenti aerodinamiche.

Chi è riuscito a testare le nuove alette è stato Andrea Dovizioso, autore del 4° tempo e soddisfatto a fine giornata. Il forlivese ha provato tantissimo materiale in questi giorni, tra cui il nuovo telaio che non è stato promosso, mentre sul motore rimangono ancora dei dubbi da sciogliere.

Quinta piazza per Maverick Viñales, a quattro decimi dalla prima Ducati. Lo spagnolo ha messo in mostra un grandissimo passo gara durante la propria simulazione, nella quale è stato costante e rapido per tantissimi giri. Moltissime le tornate inoltre registrate a referto dal numero 12 della Yamaha, ben 79!

Continua a sorprendere Cal Crutchlow, sesto oggi, nonostante una caviglia tutt’altro che integra. Alle sue spalle Aleix Espargaro, che si affaccia alla top 10 con la sua Aprilia.

Ottava posizione per Franco Morbidelli, nono Nakagami.

Chiude la top 10 Valentino Rossi, che ieri aveva annunciato di voler continuare a provare tantissimo materiale e non voler cimentarsi in una simulazione di gara. Tanti i giri effettuati anche dal nove volte campione del mondo, ben 62.

Appena fuori dai primi 10 un ancora acciaccato Marc Marquez, distante quasi un secondo dalla miglior prestazione ma certamente non nelle migliori condizioni fisiche.

Non ha girato oggi invece Andrea Iannone a causa di alcuni problemi ancora ben da definire.

Di seguito la lista dei tempi combinati della tre giorni di test