MotoGP, Ducati, decisione clamorosa! Via Stoner, arriva Bautista!

Terminano definitivamente i sogni dei fan che speravano di vedere Casey tornare in MotoGP. I problemi alla spalla fermano Stoner, il quale sta faticando ad allenarsi anche per due prove in un anno.

Al WDW, durante la Race of Champions, ha dato forfait. Non è stata la voglia di evitare il confronto con Michele Pirro alla guida della Panigale V4; a fermare l’ex Honda e Ducati è il perdurare del problema alla spalla destra operata dopo il suo ultimo test, a Sepang. A cinque mesi dall’operazione, l’australiano non alza la spalla più di 90°, cosa che gli ha permesso, al massimo, un giro d’onore.
C’è dell’altro, però.

Il due volte campione del mondo MotoGP dopo il ritiro a fine 2012 non è più tanto convinto neanche di continuare a fare il collaudatore per la Ducati. Queste le sue parole: Mantenermi in forma per guidare una MotoGP mi costa un grande sforzo – pare abbia detto – e non so se ne vale la pena per salire in moto due volte all’anno”.

La casa di Borgo Panigale tuttavia non lo vuole lasciar scappare, infatti c’è anche la possibilità che entri come ambasciatore del marchio! Inoltre, secondo quanto riferito da Marca, a sostituire Casey sarà Alvaro Bautista, che potrebbe dividersi tra Superbike, come pilota ufficiale, e MotoGP, come tester.