MotoGP, FP1 Phillip Island: Viñales il più veloce, ma le Ducati sono subito dietro

Dietro al pilota Yamaha c'è un terzetto Ducati composto da Miller, Petrucci e Dovizioso. Per la casa di Borgo Panigale quella di Phillip Island è una autentica prova del nove

Maverick Viñales sa che quella di Phillip Island potrebbe essere forse l’ultima chance per vincere una gara quest’anno e ha deciso di non perdere tempo. Lo spagnolo della Yamaha ha firmato il primo tempo nella prima sessione di prove libere, fermando il cronometro in 1.29.952.

Alle sue spalle, però, ci sono già le Ducati, con il padrone di casa Jack Miller staccato di appena 4 centesimi di secondo. Alle sue spalle il suo compagno di squadra, Danilo Petrucci, che precede Andrea Dovizioso, che completa il terzetto Ducati alle spalle del pilota numero 25.

In quinta e sesta posizione ci sono due Honda, quelle di Cal Crutchlow Marc Marquez. Per il neo campione del mondo da segnalare una scivolata, fortunatamente senza alcun tipo di conseguenza.

Settimo tempo per Andrea Iannone, distante poco meno di mezzo secondo dalla migliore prestazione, davanti a Johann Zarco e un sorprendente Karel Abraham. Il ceco, visto che Bautista sostuisce Jorge Lorenzo questo fine settimana, vuole sfruttare bene la chance di poter guidare la GP17, cosa che per il momento sta facendo molto bene.

Chiude la top ten Valentino Rossi, ad otto decimi dal compagno di squadra.

Piccola scivolata anche per Daniel Pedrosa, che ha chiuso 13°, mentre appena dietro c’è Alvaro Bautista, atteso ad una bella prova come sostituto dell’infortunato Lorenzo.