MotoGP, FP3: Quartararo da record su Petrucci, colpo di scena Rossi!

Il pilota francese strappa la prima posizione negli ultimi secondi a Danilo Petrucci con un giro record; 3° Vinales, davanti a Marquez, mentre Rossi si vede cancellare il giro veloce ed è relegato in 14° posizione!

Continua lo straordinario stato di forma di Fabio Quartararo, che, arrivati a questo punto della stagione, comincia a non essere più una sorpresa; il rookie francese mette ancora una volta la propria Yamaha davanti a tutti grazie ad un giro record che lo prietta in cima alla lista dei tempi proprio negli ultimi secondi della sessione.

1.32.471 è il giro che porta infatti il centauro di Petronas davanti a tutti con un decimo di vantaggio su Danilo Petrucci, a lungo leader della sessione; il ternano si è visto soffiare la prima posizione proprio nei secondi finali ma può essere tutto sommato soddisfatto del proprio giro secco.

3° posizione per Maverick Vinales, che non migliora il proprio cronologico rispetto alle prove del venerdì ma rimane in top 3; lo spagnolo continua ad essere comunque molto veloce sul passo gara ed è decisamente rapido. Destino diverso per il compagno di squadra; Valentino Rossi riesce in un primo momento ad ottenere il 5° tempo con l’accesso diretto alla Q2, ma a fine sessione si vede annullare il giro per avere ecceduto i limiti della pista alla curva 18, tornando così in 14° posizione, costringendo così il nove volte campione del mondo a passare dalla Q1.

In top 10 ci sono anche le tre Honda, con Marc Marquez in 4° posizione seguito da un ancora ottimo Takaaki Nakagami; nona posizione invece per Cal Crutchlow, che paga un distacco di quasi mezzo secondo dalla vetta. Il campione del mondo uscende ha invece avuto per le mani la possibilità di saltare davanti a tutti, ma ha perso molto nell’ultimo settore.

Franco Morbidelli chiude in 6° posizione davanti a Jack Miller e Andrea Dovizioso, con i tre separati da appena nove millesimi! L’ultimo posto valevole per la Q2 va ad appannaggio di Joan Mir dopo il giro cancellato a Valentino Rossi, mentre è clamorosamente fuori il compagno di squadra Alex Rins, costretto alla Q1.