MotoGP Gara Le Mans: Marquez vince la terza stagionale, Dovi e Petrucci sul podio!

Terza vittoria stagionale per Marc Marquez che aumenta il vantaggio mondiale sui diretti inseguitori, con le due Ducati ufficiali sul podio; Andrea Dovizioso vince il duello interno con Petrucci, 5° Rossi

Alla viglia aveva annunciato che quest’anno sarebbe stato necessario cambiare a volte strategia e Marc Marquez non ha fatto eccezioni per la gara di Francia. Il campione del mondo uscente conquista la terza vittoria stagionale e vince ancora una volta fuggendo dalla concorrenza dopo un iniziale duello con Jack Miller, che partito dalla 3° casella ha messo le sue ruote davanti a tutti per qualche giro.

Il dominio del pilota della Honda, una volta sopravanzato l’australiano, non è mai stato in discussione, accumulando decimi su decimi, giro dopo giro. Le Ducati non hanno potuto niente per fermare la rincorsa del sette volte campione del mondo, con Andrea Dovizioso che si è dovuto accontentare del secondo posto tornando quindi sul podio dopo due gare di astinenza. Il forlivese ha conquistato il duello interno con Danilo Petrucci, che ha provato fino alla fine ad attaccare il compagno di squadra senza successo.

Quella di Jack Miller è invece la prima Ducati indipendente, con il numero 43 che paga leggermente alla distanza rispetto ai pari marca ufficiali, finendo fuori dal podio di poco davanti a Valentino Rossi. La partenza dell’australiano è stata ottima, riuscendo a inanellare anche giri veloci mettendosi davanti a tutti, salvo poi perdere progressivamente terreno prima da Marquez e poi da Dovizioso e Petrucci.

Il fine settimana di Valentino Rossi si chiude in 5° posizione al termine di una gara in cui è stato vicino alle Ducati senza mai avere l’occasione di attaccare le rosse di Borgo Panigale: il nove volte campione del mondo ha tenuto un buon passo ma non sufficiente per cercare quantomeno di sferrare un attacco alle Ducati. Peggio è andata al compagno di squadra; Vinales, dopo una partenza non esaltante, è rimasto intruppato a metà gruppo prima di essere disarcionato da Francesco Bagnaia ed essere costretto al ritiro.

Ottima sesta posizione per Pol Espargaro in un fine settimana in continuo crescendo con la sua KTM, davanti alle due Yamaha Petronas di Franco Morbidelli e Fabio Quartararo; la gara del francese è stata compromessa nella fase iniziale, dal momento in cui il numero 20 è riuscito a risalire giro dopo giro firmando addirittura il giro veloce nella seconda parte di corsa.

Grande passaggio a vuoto invece per Alex Rins, che chiude in 10° posizione dopo un sabato difficilissimo; il suo distacco mondiale passa così da 1 a 20 punti in un weekend dove lui e Suzuki non sono mai apparsi particolarmente a proprio agio.