MotoGP, GP Germania: Lorenzo in testa dopo le FP2, indietrissimo Rossi

Ed è Jorge Lorenzo l’uomo più veloce nel venerdì del Sachsenring. Nella FP2 della MotoGP, il pilota maiorchino della Ducati ha segnato il miglior tempo di giornata in 1:20.895. Dietro di lui c’è tanta Italia: 2° Danilo Petrucci con la GP18 Pramac, 3° Andrea Iannone con la Suzuki e 4° il compagno di Jorge Andrea Dovizioso. Tutti e 4 si sono messi davanti a Marc Marquez, 5° e protagonista nel finale di uno dei suoi salvataggi.

Male, malissimo invece per Valentino Rossi. Se alla mattina andava forte, nel pomeriggio non riesce a fare un giro veloce e precipita fuori dai primi 10, in 17a posizione. E adesso corre il rischio di dover passare per la Q1, un rischio che, viste le condizioni meteo e la natura del tracciato, può essere fatale. Ma non riguarda solo il #46: a rischio ci sono anche Alex Rins (11°), Johann Zarco (18°) e Daniel Pedrosa (20°).

Tornando in alto, Maverick Vinales è 6° con la miglior Yamaha, poi a sorpresa c’è Takaaki Nakagami in settima posizione. 8° posto per Jack Miller, a seguire c’è Cal Crutchlow. Chiude la top 10 Alvaro Bautista, mentre c’è da segnalare un brutto incidente per Mika Kallio (wildcard KTM) che è stato portato al centro medico per accertamenti. In pista anche Stefan Bradl (21°), chiamato a sostituire l’infortunato Franco Morbidelli alla Marc VDS.