MotoGP GP Giappone: tutti i risultati e le classifiche di FP1 e FP2

Il trittico asiatico è cominciato e il Gran Premio del Giappone inizia sotto una pioggia che ci potrebbe accompagnare anche per il resto del week-end nipponico. Piloti e team si trovano dunque a cercare il feeling col bagnato insieme ad un buon setup che potrebbe fare la differenza per il risultato finale. Eccovi dunque il nostro resoconto sulle 2 sessioni di libere del venerdì:

Prima sessione

La FP1 ha visto un uomo solo davanti a tutti con grande distacco. Ed è Marc Marquez che comincia con in testa con un 1:55.418, prova di grande feeeling fin da subito. Secondo (ma a 8 decimi) c’è l’Aprilia di Aleix Espargaro, in terza posizione abbiamo la Ducati Pramac GP16 di Scott Redding. In quarta e quinta posizione abbiamo Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso con le 2 Ducati ufficiali, a seguire Johann Zarco con la Yamaha Tech 3. Al 7° posto troviamo Cal Crutchlow, dietro di lui la Suzuki di Alex Rins in ottava posizione. Maverick Vinales è 9°, mentre la KTM di Bradley Smith chiude la Top 10 davanti proprio al suo compagno Pol Espargaro. Poi ci sono i nostri Danilo Petrucci ed Andrea Iannone in 12a e 13a posizione. Inizio in sordina per Valentino Rossi (19°) e Daniel Pedrosa (20°), mentre per i piloti di casa Kohta Nozane (che sostituisce Folger) chiude 13°, Katsuyuki Nakasuga (wild-card) e Hiroshi Aoyama (che sostituiscre Miller) invece sono nelle ultime 2 posizioni.

CLICCA QUI PER I RISULTATI COMPLETI DELLA FP1 MOTEGI MOTOGP

Seconda sessione

Nella FP2 invece è Andrea Dovizioso a portarsi in testa anche nella classifica combinata grazie al suo 1:54.877. Dietro di lui di soli 43 millesimi abbiamo Marc Marquez, che è inoltre l’unico pilota insieme al #04 a scendere sotto il 55. Conferma per l’Aprilia di Aleix Espargaro che chiude la sessione in terza posizione, poi in quarta abbiamo Jorge Lorenzo e in quinta Johann Zarco. Al 6° posto c’è Danilo Petrucci con la Ducati Pramac, a seguire c’è la Suzuki di Andrea Iannone e l’altra Repsol Honda di Daniel Pedrosa. In nona posizione troviamo Cal Crutchlow, mentre a chiudere la Top 10 c’è Alex Rins che chiude anche la lista provissoria della Q2. Fuori al momento le 2 Yamaha ufficiali di Maverick Vinales (11°) e di Valentino Rossi (12°), preceduti dalla Yamaha Tech 3 di Kohta Nozane. Gli altri rider nipponici Aoyama e Nakasuga chiudono 22° e 24°. L’unico pilota che non ha migliorato rispetto alla FP1 è Scott Redding (14°).

CLICCA QUI PER I RISULTATI COMPLETI DELLA FP2 MOTEGI MOTOGP